Namibia classica

Un paese dai forti contrasti e dal fascino irresistibile  
IL VIAGGIO
1° giorno, Italia/Namibia

Partenza con voli di linea per la Namibia (via Europa/ Johannesburg). Pernottamento a bordo.

2° giorno, Windhoek/ Okonjima (250 km)
Arrivo a Windhoek. Incontro con il nostro rappresentante e ritiro dell’auto a noleggio (Toyota Double Cab 4×4 o similare cat.”L” con GPS) e partenza in self drive per Otijwarongo. Dopo circa 3 ore, arrivo alla riserva privata di Okonjima che è anche sede della AfriCat Foundation, un’organizzazione che ha lo scopo di conservare e proteggere i grandi felini della Namibia, specialmente leopardi e ghepardi. Cena e pernottamento all’Okonjima Plains Camp (4 stelle).

3° giorno, Okonjima/ Etosha East (240 km)
Prima colazione e partenza per l’Etosha National Park. Etosha in lingua Owambo significa “il grande luogo bianco dell’acqua asciutta”, perché le piogge sono rare e la depressione centrale rimane quasi sempre asciutta. Nel pomeriggio primo fotosafari in self drive all’interno del parco. Cena e pernottamento all’Onkoshi Camp (4 stelle).

4° giorno, Etosha East
Prima colazione e cena all’Onkoshi Camp. Al mattino e nel pomeriggio, due attività di fotosafari guidati dai ranger del lodge nella regione orientale del parco.

5° giorno, Etosha East/ Etosha South (140 km)
Prima colazione. Proseguimento in self drive per la regione meridionale del grande parco Etosha con possibili soste presso le diverse pozze per osservare gli animali all’abbeverata. Cena e pernottamento all’Okaukuejo Camp (3 stelle).

6° giorno, Etosha South/ Twyfelfontain/ Damaraland (300 km)
Prima colazione e continuazione in self drive alla volta di Twyfelfontain per ammirare le numerose incisioni rupestri d’epoca preistorica (patrimonio UNESCO). Pranzo libero. Cena e pernottamento al Camp Kipwe (4 stelle), nella regione del Damaraland.

7° giorno, Damaraland/ Swakopmund (320 km)
Prima colazione e proseguimento in self drive attraverso i paesaggi mozzafiato del Damaraland per la costa atlantica e la cittadina di Swakopmund, dalle evidenti origini coloniali tedesche. Pranzo e cena liberi. Pernottamento presso la Swakopmund Central Guest House (3 stelle).

8° giorno, Dolphin Cruise e Sandwich Harbour
Prima colazione. Al mattino, gita in battello per avvistare i delfini nelle acque della laguna, incluso piccolo snack a bordo. Al termine, escursione guidata in lingua inglese a bordo di un fuoristrada fino a Sandwich Harbour attraverso le magnifiche dune del deserto Namib. Pranzo e cena liberi. Rientro a Swakopmund. Pernottamento.

9° giorno, Swakopmund/ Sesriem Canyon (360 km)
Prima colazione e proseguimento in self drive attraverso la “valle della luna” per ammirare le curiose piante di Welwitschia. Superati i passi del Kuiseb e del Ghaub dopo circa 5 ore di percorso si giunge all’unica struttura ricettiva all’interno del Namib Naukluft Park, proprio di fronte al canyon di Sesriem. Pranzo libero. Cena e pernottamento al Sossus Dune Lodge (4 stelle).

10° giorno, Escursione a Sossus Vlei
Prima colazione e cena al Sossus Dune Lodge. Sveglia prima dell’alba per la visita guidata alle dune di sabbia più alte e spettacolari del mondo. Soste di fronte alla famosa “duna 45” e al “Dead Vlei”. Gli ultimi chilometri di strada saranno effettuati a bordo di un bus navetta 4×4, perché la strada è tutta in sabbia. Rientro al lodge per il pranzo libero. Nel pomeriggio, percorso naturalistico guidato all’interno della riserva per scoprire i magnifici paesaggi e i timidi animali del deserto. Non dovendo sottostare agli orari di apertura dei cancelli, è possibile visitare le dune prima dell’alba e dopo il tramonto.

11° giorno, Sesriem Canyon/ Windhoek/ Italia
Prima colazione e partenza in self drive per Windhoek (330 km; circa 5 ore). Pranzo libero. Riconsegna dell’auto in aeroporto e partenza per l’Italia con voli di linea via Johannesburg/ Europa. Pernottamento a bordo.

12° giorno, Italia
Arrivo in Italia

QUOTE A PARTIRE DA € 3.140 A PERSONA IN CAMERA DOPPIA

Con guide locali di lingua inglese a Swakopmund e Sossus Vlei