The Best of Namibia

Indimenticabili tramonti, deserti, oceani e savane
IL VIAGGIO
1° giorno, Italia/Namibia

Partenza con volo di linea per Windhoek via Europa e Johannesburg.

2° giorno, Windhoek
Arrivo a Windhoek. Disbrigo delle formalità doganali ed incontro con la guida che parla italiano. Cena in ristorante. Sistemazione all’hotel Safari (3 stelle).

3° giorno, Windhoek/Sossuvlei Area (km 300)
Dopo la prima colazione, si prosegue a ovest verso il Namib Desert, il più antico ed asciutto deserto del mondo. Lungo il percorso si attraversa Sossus Vlei che separa il Namib Desert da quello del Kalahari. Continuazione poi verso Sesriem, il punto di entrata alla magnifica area di Sossu Vlei, che si visiterà l’indomani dove si potranno ammirare alcune delle dune di sabbia più alte del mondo. Il lodge previsto si trova fra arbusti di un verde pallido e alti alberi su un letto di un fiume asciutto. Cena e pernottamento al Sossus Vlei Lodge (3 stelle).

4° giorno, Sossusvlei (km 280)
Prima colazione. Dalle dune di sabbia più alte del mondo si ammirerà l’alba! Le dune costituiscono davvero uno spettacolo di assoluta perfezione, con il loro susseguirsi nelle diverse tonalità di colori, creano emozioni e sensazioni indimenticabili. Dopo una passeggiata di circa 1 Km si raggiunge il “vlei” caratterizzato da un silenzio irreale. I contrasti cromatici sono incredibili: il nero degli alberi “camelthorn” ed il bianco del terreno argilloso, le altissime dune rossastre che si stagliano contro il cielo di un azzurro particolarmente intenso… un vero “sogno fotografico” per chiunque! Sossus Vlei il cui nome significa in lingua boscimana “il luogo dove le acque terminano” è una depressione argillosa dove il fiume Tsauchab non può più scorrere a causa delle dune di sabbia che ne impediscono il passaggio. Rientrando a Sesriem sosta all’importante canyon omonimo che risale a 18 milioni di anni fa. Il canyon è anche un rifugio per tante specie di uccelli. Cena e pernottamento al lodge.

5° giorno, Sossusvlei/Swakopmund (km 280)
Prima colazione. Si parte in direzione dell’Oceano Atlantico, attraverso il Parco Namib Naukluft, un santuario naturale per la zebra di montagna. Tra le tante attrattive del parco le più celebri sono le piante Welwitschia Mirabilis e la spettacolare Valle della Luna.
Le Welwitschia sono tra le piante più rare e antiche del mondo. Proseguendo lungo il percorso si raggiunge la Valle della Luna, una valle erosa sorta nel letto asciutto del fiume Swakop, che ricorda davvero un suggestivo paesaggio lunare. Proseguimento per Swakopmund, incastonata fra le dune del Namib Desert, l’Oceano ed un’estesa laguna. Cena e pernottamento all’hotel Beach (3 stelle).

6° giorno, Swakopmund/Walvis Bay (km 100)
Prima colazione. La giornata inizia con una crociera, dove si avrà la possibilità di scoprire la vita marina. Attraversando la laguna in direzione di Pelican Point, si potranno avvistare branchi di delfini e una colonia di foche che spesso nuotano accanto alle imbarcazioni. Assaggio di ostriche namibiane! Resto del pomeriggio a disposizione. Cena e pernottamento.

7° giorno, Swakopmund/Damaraland (km 360)
Prima colazione. Seguendo la costa in direzione nord si attraverserà la più grande distesa di licheni esistente al mondo con oltre 100 specie diverse. Si prosegue per la cittadina di Wlotzkasbaken, un piccolo villaggio di pescatori. Lungo il tragitto si ammirerà la montagna più alta del paese (2.579 mt) Brandberg, per poi raggiungere la “Montagna Bruciata” e le “Canne d’Organo”, attrazioni geologiche racchiuse tra le montagne di un antico deserto che assumono spettacolari colori al tramonto. Si ammirerà anche il più grande “museo all’aria aperta” di tutta la Namibia: Twyfelfontein, il cui nome significa “sorgente dubbiosa”. Una straordinaria combinazione di oltre 2.500 pitture rupestri ed incisioni e diverse formazioni rocciose che, erosesi nel corso di milioni di anni, assumono oggi forme spettacolari. Cena e pernottamento al Twyfelfontein Lodge (3 stelle).

8° giorno, Damaraland/Kaokoveld (km 470)
Dopo la prima colazione si parte per l’incontaminato Kaokoveld, un territorio caratterizzato da colline ondulate e pianure aperte, abitate dagli Ovahimba. Questa gente orgogliosa e statuaria ha saputo mantenere inalterati i propri valori tradizionali e la propria cultura. Il lodge previsto è situato su un’altura e offre una vista spettacolare a 360 gradi sul Kaokoveld. Cena e pernottamento all’Opuwo Country Lodge (3 stelle).

9° giorno, Kaokoveld (km 150)
Prima colazione. Visita ad un villaggio Ovahimba. Gli Ovahimba vivono ancora in capanne costruite con pali in legno Molane e ricoperte al loro interno da uno strato di argilla ed escrementi animali allo scopo di riparare l’ambiente dalle temperature torride del giorno. Cena e pernottamento.

10° giorno, Kaokoveld/Parco Etosha (km 475)
Dopo la prima colazione si parte verso i confini del Parco Nazionale Etosha, via Kammanjab e Outjo. Il lodge previsto è situato in prossimità del famoso e rinomato parco. Cena e pernottamento all’Etosha Gateway Toshari Lodge (3 stelle).

11° giorno, Parco Etosha (km 300)
Prima colazione. Poiché i cancelli di ingresso al Parco aprono al sorgere del sole, si parte all’alba per scorgere gli animali che con il sottofondo musicale di una moltitudine di uccelli, annunciano la nascita di un nuovo giorno in Africa! Il Parco Etosha si estende su un’area pari a 22.270 Kmq caratterizzati da un’eterogeneità di vegetazione alternanti savane a fitte aree boschive. La depressione dell’Etosha dà il proprio nome a tutto il parco e consiste in una vasta area salina che ricopre circa un quarto dell’intera superficie, scintillando con riflessi argentei nelle ore più calde del giorno. Cena e pernottamento.

12° giorno, Parco Etosha/Windhoek (km 380)
Prima colazione. Prima del rientro a Windhoek, si effettuerà un ultimo safari nell’Etosha National Park. Arrivo e sistemazione in albergo. Visita della città. Cena e pernottamento all’hotel Safari (3 stelle).

13° giorno, Windhoek/Italia
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto e partenza per l’Italia via Johannesburg/Europa o Dubai.

14° giorno, Italia
Arrivo in Italia

QUOTE A PARTIRE DA € 3.450 A PERSONA IN CAMERA DOPPIA
Con guide locali di lingua italiana
CON EMIRATES STOPOVER A DUBAI E 160 A PERSONA, È INCLUSO: UN PERNOTTAMENTO IN CITTÀ ALL’HOTEL SHERATON CREEK IN CAMERA DOPPIA E TRASFERIMENTI PRIVATI DA E PER L’AEROPORTO